Regolamento delle Escursioni

Perché l’escursione e la giornata insieme trascorrano nel migliore dei modi, per portare a casa un ricordo piacevole ed eventualmente per tornare a pestare ancora insieme i sentieri, occorre rispettare alcune semplici ma importanti regole.

  1. Tutti i partecipanti sono tenuti a rispettare le indicazioni della guida rispetto agli orari di svolgimento dell’uscita, all’equipaggiamento necessario, alla condizione fisica idonea per la tipologia del percorso ed al comportamento da tenere.
    I partecipanti devono, prima di iscriversi all’escursione, comunicare alla guida eventuali allergie o difficoltà fisiche.
    L’orario di inizio dell’escursione è quello indicato nella relativa locandina. Si consiglia di presentarsi con 15 minuti di anticipo e di avvisare in caso di ritardo. Non si garantisce la possibilità di aspettare sempre eventuali ritardatari e in ogni caso non si potrà attendere per più di 10 minuti.
  2. Ogni partecipante è responsabile per le proprie necessità alimentari ed idriche; si consiglia di avere almeno 1 – 1,5 litri d’acqua a testa.
  3. E’ obbligatorio indossare scarponi da trekking alti fino alla caviglia, abbigliamento “a strati”, pantaloni lunghi da escursione e portare sempre e comunque giacca impermeabile e/o mantellina antipioggia, copricapo, guanti, zaino comodo e in buone condizioni.
    E’ sconsigliato l’uso di indumenti di cotone a contatto con il corpo: se possibile indossare capi di lana o capi tecnici da escursionismo.
    Per le escursioni fotografiche, è obbligatorio indossare abbigliamento mimetico (consigliato il mimetico cd. camouflage 3d), o ghillie, ed avere guanti e passamontagna mimetici.
    I partecipanti non adeguatamente equipaggiati potrebbero, a giudizio insindacabile della guida, essere esclusi dall’uscita direttamente sul luogo della partenza.
  4. L’uscita ha un grado di difficoltà codificato per tentare di rendere chiare le difficoltà tecniche. I partecipanti sono tenuti ad essere consapevoli delle proprie capacità ed a presentarsi in una condizione fisica idonea alla tipologia indicata. In caso di dubbi riguardo all’interpretazione della scala di difficoltà, la guida rimane a disposizione per fornire ogni delucidazione.
  5. Tutti i partecipanti si impegnano ad uniformarsi con tempestività alle disposizioni della guida in materia di sicurezza, tutela ambientale e ritmo della camminata. La velocità dell’andatura, il numero di soste ed i modi e tempi in cui esse si svolgono sono decisi dalla guida nell’intento di rendere l’uscita sicura e praticabile da tutti i presenti. Non è consentito procedere ad un’andatura superiore a quella della guida ed avventurarsi indipendentemente dal gruppo lungo il percorso, pena il decadimento di ogni responsabilità della guida nei confronti di chi non accettasse tale disposizione.
    I partecipanti si obbligano a mantenere un comportamento corretto e rispettoso delle persone, delle proprietà private, dell’ambiente in generale.
    Ogni partecipante è personalmente responsabile di eventuali comportamenti rischiosi per sé e per gli altri, in particolare nel caso in cui dovesse prendere iniziative personali nonostante il parere contrario della guida.
  6. E’ vietata la raccolta di frutti spontanei, erbe, funghi, fiori selvatici, piante in genere, rocce e minerali.
  7. Ognuno è responsabile dei propri rifiuti. È tassativamente vietato abbandonare rifiuti di qualunque genere lungo il percorso, inclusi fazzoletti di carta e rifiuti organici biodegradabili. I partecipanti sono pregati di munirsi di un piccolo sacchetto per i rifiuti personali e per quelli eventualmente rinvenuti lungo il percorso, e di averne cura fino al ritorno.
    In caso di necessità fisiologiche si raccomanda di ricoprire eventuali escrementi con sassi o terra e di utilizzare per l’igiene personale solo materiali biodegradabili (no salviette umidificate) che andranno comunque raccolti o sotterrati.
  8. La guida è legittimata a variare l’itinerario, anche in corso di svolgimento, fino ad interrompere l’uscita, allo scopo di tutelare la sicurezza del gruppo o di una parte dei suoi membri. Le decisioni della guida sono inappellabili e il rifiuto di uniformarsi alle prescrizioni esonera la guida da ogni responsabilità circa i successivi comportamenti dell’inottemperante.
    Al fine di facilitare la prevenzione dei pericoli e delle situazioni di disagio, i partecipanti si impegnano ad informare con tempestività la guida di ogni problematica anche minima che dovesse insorgere, sia essa di carattere fisico, ambientale, psicologico o riguardante l’attrezzatura.
    In caso di problematiche conclamate, infortuni, pericoli ambientali o emergenze in genere, tutti i partecipanti si impegnano ad essere collaborativi per permettere alla guida di attuare al meglio i protocolli di emergenza e soccorso.
  9. La guida è legittimata, a suo insindacabile giudizio, ad annullare le singole uscite già programmate, per cause di forza maggiore.
  10. Per la partecipazione dei minori, si rinvia a quanto indicato nella locandina dell’escursione.
  11. Per la partecipazione all’uscita con il proprio cane, si rinvia a quanto indicato nella locandina dell’escursione.
  12. Nel corso dell’escursione verranno effettuati scatti fotografici e/o riprese video che potranno comparire su siti di pubblico dominio e che saranno utilizzati dalla guida per finalità promozionali riguardanti l’attività stessa. La partecipazione all’escursione sottintende il nullaosta alla pubblicazione del suddetto materiale.
  13. I partecipanti sono invitati a mantenere spenti i propri telefoni cellulari. Se questo non fosse possibile, è comunque obbligatorio che le suonerie vengano disattivate. Sono vietate le comunicazioni telefoniche; ammessa la messaggistica.
  14. Durante le uscite è severamente vietato fumare.
  15. Durante l’uscita è consentito l’utilizzo di strumentazione GPS a scopo di orientamento ma i partecipanti si impegnano a non divulgare le eventuali tracce registrate.
  16. La quota di partecipazione comprende il servizio di accompagnamento durante l’escursione; si rinvia a quanto indicato nella locandina dell’escursione per eventuali altre attività ricomprese. Il vitto, l’eventuale alloggio in struttura, i trasferimenti in auto sono a carico dei partecipanti.